Seguici su
Cerca

Aiuti a carattere sociale per il trasporto aereo

Le risorse assegnate alla Regione Sardegna consentono di avviare la sperimentazione della misura a favore dei giovani fino al compimento del 26° anno di età e degli over 65

Data:
Giovedì, 01 Febbraio 2024
Aiuti a carattere sociale per il trasporto aereo

Descrizione

Con deliberazione della Giunta Regionale n. 44/15 del 14.12.2023 e relative Linee guida, al fine di promuovere la riduzione degli svantaggi derivanti dall'insularità e di avviare, di conseguenza, un regime di “aiuti sociali” in favore dei residenti in Sardegna è stato autorizzato l’avvio di un regime di aiuti sociali nel trasporto aereo, in via sperimentale fino al 31.12.2024.

Modalità di presentazione delle domande 
Le domande per l’accesso al contributo per tutti i voli fruiti a partire dal 14.12.2023 (sono esclusi i voli della continuità territoriale e cioè i collegamenti da e per i tre aeroporti sardi con gli scali di Roma-Fiumicino e Milano-Linate) potranno essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma informatica regionale denominata “SardegnaTrasporti” che sarà operativa entro febbraio 2024.

Destinatari e requisiti di ammissione al contributo
I destinatari del presente regime di aiuto sociale sono i residenti nel territorio della regione Sardegna, utenti del trasporto aereo, appartenenti alle seguenti categorie:

  1. a) residenti fino al compimento del 26° anno di età, ovvero tutti coloro che non abbiano ancora compiuto i 26 anni al momento in cui hanno usufruito del trasporto aereo;
  2. b) residenti a partire dal compimento del 65° anno di età, ovvero tutti coloro che abbiano già compiuto i 65 anni al momento in cui hanno usufruito del trasporto aereo.


Entità dell’aiuto e costi ammissibili

L’entità del singolo aiuto consiste in un contributo sul prezzo del biglietto, nel limite massimo dello stesso, comprensivo di tutte le tasse e spese fatturate dal vettore all’utente del trasporto aereo. Il biglietto aereo per cui è ammissibile ottenere l’aiuto deve essere riferito a rotte di collegamento tra aeroporti situati in Sardegna e aeroporti situati all'interno dello Spazio economico europeo e quindi situati nei seguenti Stati: AUSTRIA, BELGIO, CIPRO, CROAZIA, DANIMARCA, ESTONIA, FINLANDIA, FRANCIA, GERMANIA, GRECIA, IRLANDA, ISLANDA, ITALIA, LETTONIA, LIECHTENSTEIN, LITUANIA, LUSSEMBURGO, MALTA, NORVEGIA, PAESI BASSI, POLONIA, PORTOGALLO, REPUBBLICA CECA, REPUBBLICA SLOVACCA, ROMANIA, SLOVENIA, SPAGNA, SVEZIA, UNGHERIA. Il contributo, sotto forma di rimborso parziale di quanto pagato per la fruizione del trasporto aereo, è erogabile a condizione che il volo sia stato effettivamente fruito dal soggetto beneficiario e che lo stesso sia intervenuto, per il 2023, nel periodo compreso tra la data di adozione della deliberazione della Giunta e il 31.12.2023 e, per il 2024, dal 01.01.2024 al 31.12.2024.
Maggiori dettagli nei documenti allegati.


Documenti allegati

A cura di

Ulteriori Informazioni

Ultimo aggiornamento

01/02/2024 16:33




Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri